[av_textblock size=” font_color=” color=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” admin_preview_bg=”]

92° Carnevale Città Saluzzo 2020

Il Carnevale delle 2 Province” Rivoli & Saluzzo

Dal 26 gennaio al 25 febbraio 2020

26 gennaio 2019 – Investitura del Conte Verde

9 febbraio 2019 – Investitura della Castellana

15 febbraio 2020 – Veglione_Pala CRS

16 febbraio 2020 – 92° Carnevale Città Saluzzo, sfilata carri allegorici

20 febbraio 2020 – serata danzante _ Fab

22 febbraio 2020 – Veglione_Pala CRS

23 febbraio 2020 Terzo Carnevale degli Oratori della Diocesi di Saluzzo”

23 febbraio 2020 – 66° Carnevale di Rivoli, sfilata carri allegorici

25 febbraio 2020 – Il Ballo dei bambini con le Maschere

Il nuovo anno porta con sè un Carnevale che, dopo il grande successo del 2019, vuole bissare e superare l’edizione che tanto lustro ha dato alla Città di Saluzzo. Il Carnevale delle 2 Province, che vede unite le Città di Rivoli e Saluzzo, ha donato alla Capitale del Marchesato tanta curiosità e grandi carri di cartapesta. In arrivo la seconda edizione!

Molte conferme e alcune novità. Prima di tutto, il “nostro” Ciaferlin!

Aurelio Seimandi sarà per il terzo anno consecutivo l’eclettico e allegro Ciaferlin, accompagnato dai due Ciaferlinot e da una banda di allegri suonatori. Per il musicista, conduttore tv e direttore del Complesso bandistico della Città di Saluzzo e della Banda Musicale di Paesana, un ritorno festoso e allegro. Aurelio Seimandi ha dimostrato, nel corso di due edizioni, di saper interpretare al meglio la figura carnevalesca saluzzese dandole prestigio e portandola, per l’intero anno, in tour tra le maschere nazionali.

Ad accompagnarlo le Damigelle Luisa Giordano ed Elisabetta Pia Gedda, i Ciaferlinot Michele Ferrero e Fabio Barroero.

Quindi, la musica! Tanta musica con il nuovo gadget del carnevale 2020. Nasce un disco con le canzoni delle maschere e dei gruppi del territorio – Saluzzo, Piasco, Racconigi, Paesana, I Borghi di Saluzzo, Moretta, Savigliano, Barge, Caraglio, Cardè, Scarnafigi, Valle Bronda, Envie, Revello, Villastellone. Un’idea che vuole, nel solco della tradizione, affermare l’importanza di quei testi e quei motivi che raccontano la festa più amata dai piccoli. Lo spunto è nato dalla riscoperta di un antico testo del 1868 (Cansson ‘d Carlevè ‘d Salusse) che si propone come inno del Carnevale saluzzese. Non mancheranno le storiche Castellana e Ciaferlin. Grazie al lavoro di ricerca di Aurelio Seimandi questo canto è stato musicato e rientra oggi a far parte del folklore saluzzese.

Segreto ancora l’abito della Castellana che sarà confezionato con la preziosa consulenza artistica e sartoriale di Alessandra Rinaudo. Un onore per la Fondazione Bertoni, ma soprattutto per la fortunata Signora del Carnevale che lo indosserà.

Confcommercio di Saluzzo offrirà invece gli abiti delle Damigelle.

Le visite alle scuole, ad asili e case di riposo avranno inizio lunedì 10 febbraio, dopo la consegna delle chiavi della città e la cerimonia ufficiale di investitura della 68ª Castellana, che avverrà domenica 9 febbraio. Fino al 25 febbraio, quindici giorni intensi di appuntamenti per i grandi, ma soprattutto occasioni di festa, incontro e condivisione per i bambini.


La festa avrà inizio il 26 gennaio con un fuori programma. Le maschere del saluzzese saranno ospiti del via al Carnevale di Rivoli con l’uscita ufficiale del Conte Verde.

Domenica 9 febbraio dal balcone del Comune della Città di Saluzzo sarà ufficialmente presentata la 68ª Castellana. Una marcia per le vie di Saluzzo sino a Piazza Vineis dove la musica prolungherà la festa: un concerto carnevalesco per dare il via con allegria al Carnevale di Saluzzo. Appuntamento alle ore 14.30!

Domenica 16 febbraio la grande sfilata dei carri e la grande sfida dei carri. Gli ospiti? L’Oratorio di Verzuolo e l’Oratorio Odb di Saluzzo, quindi i grandi Carri in cartapesta: Piobesi Torinese ITALIANI IN VACANZA, Carmagnola MASTERWEST, Nichelino LA FAVOLA DEI GIOCATTOLI, Racconigi, Santena LA CASA DEGLI ELFI, Roletto I 7 VIZI e Luserna San Giovanni PAPAVERI ROSSI.

Le serate danzanti

La Fondazione Amleto bertoni rilancia le serate dedicate a giovani e meno giovani. Al Pala CRS due serate per invitare gli adolescenti, per offrire loro uno spazio ricco di musica e divertimento, incontro e sana festa, a poche centinaia di metri dal centro cittadino. Appuntamento il 15 febbraio con il saluzzese Andrea Caponnetto accompagnato da Johnny Manfredi. Sabato 22 invece sarà la volta del gruppo di Radio Number One capitanato da Marco Marzi e Marco Skarica. Ingresso 5 euro, dj set e servizio bar e guardaroba all’interno.

Giovedì 20 febbraio, ritorno alla tradizionale serata danzante aperta a tutti, a base di musica liscio all’interno delle scuderie della Fondazione Amleto Bertoni.

Ritorniamo in piazza … Domenica 23 febbraio in scena per le strade di Saluzzo la terza sfilata degli oratori della Diocesi di Saluzzo. Un’idea nata nel 2018 dalla collaborazione con Don Marco Casalis che ha saputo riunire, quest’anno, ben nove gruppi di oratori diversi: MORETTA – FAULE – POLONGHERA, VERZUOLO, TARANTASCA, ROCCABRUNA e DRONERO, PAESANA, SAMPEYRE, SALUZZO, COSTIGLIOLE, BROSSASCO. Un Carnevale dei Bambini perché siano loro a ritornare protagonisti, mascherandosi e partecipando alla festa di piazza. In concomitanza, a Rivoli, la sfilata dei carri la premiazione del vincitore del Carnevale delle 2 Province!

Martedì 25 febbraio, Martedì Grasso, la festa si chiude al Pala CRS con il ballo dei bambini e l’ultima giornata in compagnia di Castellana e Ciaferlin. Marco Marzi e il suo staff, le maschere ospiti, i bambini sempre protagonisti della festa più divertente dell’anno.

Insomma, non resta che iniziare a pensare al costume da indossare per arrivare pronti alla festa più spensierata dell’anno.

________________________________

2 Province: insieme è meglio. Giusta l’intuizione di legare due Carnevale storici e di dar loro nuova attrattività attraverso la collaborazione. Ecco che un anno fa sono ritornati grandi Carri e che oggi, nuovamente, Saluzzo e Rivoli potranno offrire spettacoli imponenti e di grande fascino.

La tradizione della polenta. Non mancherà, nelle domeniche del carnevale, la polentata sotto l’ala. Un momento per incontrarsi e passare del tempo in compagnia, prima delle grandi sfilate.

Frutta & carnevale

La frutta sempre protagonista del carnevale saluzzese. I carretti prodotti dai tanti Oratori in sfilata saranno impreziositi con prodotti della terra del saluzzese. Frutti per rendere ancora più “favolosi” e divertenti le invenzioni dei più piccoli. Al finale, anche un Premio Coldiretti Giovani.

Coriandoli di frutta

Rivolto alle scuole primaria e dell’infanzia, coriandoli di frutta è la sfida che invita le classi a partecipare con elaborati carnevaleschi che verranno premiati con buoni spendibili in materiale scolastico grazie alla collaborazione del punto vendita Girotondo/La Lucerna. Tema 2020: FIABE, FATE E FOLLETTI.

Le visite e i laboratori firmati CoopCulture

L’AMORE AL TEMPO DEI MARCHESI – A CARNEVALE OGNI SCHERZO VALE – SVAGHI, DIVERTIMENTI E GRANDI EVENTI NELLA SALUZZO DI UN TEMPO sono le tre visite guidate ideate per il Carnevale da CoopCulture / Musei di Saluzzo. Tre momenti per far divertire grandi e piccoli e rendere protagonista Saluzzo con le sue bellezze.

I veglioni Il pala Disco – La discoteca sotto casa

Il Pala CRS diventa per due sabati del Carnevale la discoteca “sotto casa” dei giovani saluzzesi. Una nuova proposta che vuole offrire musica e sano divertimento.

Primo a salire in consolle, Andrea Caponnetto accompagnato da Johnny Manfredi. A seguire, la coppia Marco Marzi / Marco Skarica con Radio Number One.

[/av_textblock]
Caricando...