PRESENTATO L’88° CARNEVALE DI SALUZZO NEL SEGNO DELLA FRUTTA

SALUZZO – Sarà un Carnevale all’insegna della frutta del territorio nelle sue varie declinazioni, con l’intenzione di valorizzare uno dei suoi prodotti principali, e al contempo rendere unico l’appuntamento con la festa più divertente dell’anno.

L’88° Carnevale della Città di Saluzzo apre i battenti domenica 31 gennaio, per raggiungere il culmine sabato 6 e domenica 7 febbraio con le sfilate dei CARRinFRUTTA, e chiudersi con la festa conclusiva di martedì grasso, in via Silvio Pellico e piazza Cavour davanti al Mela Village. In mezzo tanto divertimento, le visite delle maschere in asili, scuole e case di riposo, feste per giovani e anziani, e il Mela Village, novità 2016.
Alla presentazione della kermesse, avvenuta presso il Castello di Lagnasco, erano presenti il sindaco di Lagnasco Ernesto Testa in rappresentanza della città vincitrice del primo premio assoluto nel 2015, Enrico Falda, presidente della Fondazione Amleto Bertoni, il vice presidente e delegato al Carnevale Romano Boglio e l’assessore Francesca Neberti del Comune di Saluzzo, in sostituzione del sindaco Mauro Calderoni, impegnato all’estero. Sono intervenuti anche Domenico Sacchetto per Assortofrutta e Asprofrut, e Valentino Sacchetto, per Coldiretti.
Tutti hanno concordato sull’importanza di investire maggiori risorse sulla tipicità del Carnevale di Saluzzo, rendendo la manifestazione un volano per caratterizzare il territorio: “Ci vuole qualche tempo prima che se ne capisca l’importanza nei vari livelli, ma faremo tutti uno sforzo perché arrivino maggiori risorse sulla manifestazione” è stato l’impegno comune dei relatori.

L’INVESTITURA DOMENICA 31 GENNAIO
Il programma dell’88° Carnevale si apre domenica 31 gennaio con l’investitura della Maschere, e le sorprese (già svelate in parte dalla stampa locale) non mancheranno. Dalle ore 14 le maschere si ritroveranno a Palazzo Civico con il Sindaco, la Giunta cittadina e il Cda della Fondazione Amleto Bertoni, e la festa prenderà il via con la 64° Castellana e le Damigelle che si affacceranno al balcone per salutare le maschere del territorio.
La storica carrozza traghetterà il corteo nella parte bassa della città, fino a Piazza Cavour, dove sotto l’ala avverrà la cerimonia di investitura e i gruppi mascherati renderanno omaggio alle maschere del Carnevale di Saluzzo. Il 59° Ciaferlin con i suoi Ciaferlinot sarà come da tradizione il protagonista della giornata, con la musica del trio Capinera e la tradizionale polenta, che verrà distribuita già a partire dalle 11.30 del mattino, fino a sera.

I CARRINFRUTTA
Il Carnevale di Saluzzo è l’unico con carri realizzati interamente con i frutti del territorio: anche quest’anno infatti le due sfilate previste per sabato 6 e domenica 7 febbraio saranno all’insegna di carri realizzati prevalentemente utilizzando la frutta del saluzzese. La Mela Rossa IGP è stata scelta come immagine di questa edizione a simboleggiare la volontà di sinergia forte con i prodotti del territorio.
Il tema assegnato ai costruttori per il 2016 è “La televisione” e saranno sette i carri partecipanti che sfileranno con i loro gruppi mascherati: l’Oratorio Don Bosco di Saluzzo, il Centro Ippico di Saluzzo, Le Parrocchie Riunite di Verzuolo, Manta, Barge e Faule e i vincitori del 2015 di Lagnasco. Sarà una divertente battaglia a colpi di creatività, coriandoli e coreografie, per intrattenere il pubblico lungo il percorso. Ad aprire il percorso delle sfilate le auto dello sponsor Citroen Armando, le bande musicali di Saluzzo, Barge e Vinovo e la pittoresca presenza degli Allegri Sognatori di Brondello e degli Sbandieratori di San Martino.

LE SFILATE E IL PERCORSO
Anche quest’anno la prima sfilata si svolgerà in notturna, a partire dalle ore 20.30 di sabato 6 febbraio, mentre la seconda sfilata è in programma domenica 7 febbraio dalle ore 14.30. Il circuito prevede la partenza da piazza Garibaldi, passaggio in via Ludovico II, transito in corso Italia, con la giuria posizionata come sempre in piazza Vineis, svolta in via Torino e altra svolta in corso Mazzini, per poi rientrare in piazza Cavour all’altezza dell’Agenzia entrate, costeggiare il lato degli edifici ottocenteschi e dirigersi nuovamente verso piazza Garibaldi. Speaker ufficiale sarà Livio Partiti.

IL MELA VILLAGE
Il Mela Village è la novità 2016, una struttura che verrà allestita in piazza Cavour, in una parte della zona adibita a parcheggio, che sarà costituita da pagode coperte e comprenderà una zona bar e ristorazione a tema frutta e affini, con degustazioni di mela e succo di mela offerte dall’istituto Agrario di Verzuolo in collaborazione con Asprofrut e Mela Rossa IGP Piemonte. A completare la struttura produttori locali, sponsor e l’esposizione dei lavori della scuole di Infanzia e Primarie che hanno partecipato con concorso Coriandoli di Frutta.

LA FRUTTA
“La frutta è utilizzata è stata reperita grazie a un accordo con Coldiretti e Asprofrut, che hanno interagito con i magazzini del territorio saluzzese; tra le protagoniste spicca la Mela Rossa Igp di Cuneo” spiega Romano Boglio. Sin dalle prime edizioni mele, castagne e l’altra frutta utilizzata sono di seconda scelta, destinate principalmente alla trasformazione industriale: dopo lo smantellamento dai carri una parte verrà direttamente distribuita sul percorso, mentre un’altra ritornerà alla trasformazione. Novità di quest’anno sarà la distribuzione di altre rimanenze riutilizzabili per il consumo alimentare, presso alcune strutture e case di riposo del territorio di provenienza dei carri stessi, grazie a un accordo sottoscritto dai vari gruppi.

SPONSOR
Tra gli sponsor del Carnevale organizzato da Fondazione Amleto Bertoni, patrocinato da Comune di Saluzzo e Regione Piemonte, con il contributo di Cassa di Risparmio di Saluzzo spa, importanti realtà associative come Confartigianato, Confcommercio Ascom Saluzzo, Confagricoltura, e la partecipazione di Acqua Eva e Caffè Excelsior, fornitori ufficiali, Assortofrutta e Mela Rossa IGP Piemonte. I premi sono offerti dalla ditta Rosatello (Premio assoluto per i CarrinFrutta), Vaudagna Trattori (Memorial Beppe Rosso per miglior illuminazione), Caffè Excelsior, (Premio miglior coreografia), e un premio speciale COLDIRETTI Giovani Impresa per la Miglior Composizione e Valorizzazione del Frutto ed. 2016. La festa del sabato sera è realizzata grazie al contributo della ditta Supertino. I magazzini e i produttori che hanno contribuito alla realizzazione dei carri con la loro frutta sono: ORTOFRUIT ITALIA, KIWI UNO, BEOLETTO, SEPO, ALBIFRUTTA, RB RIBOTTA GROUP, JOLLY COOP, VM MARKETING, GULLINO, RIVOIRA, LAGNASCO GROUP, PONSO, NECTAR, SOLFRUTTA.

LA LOTTERIA
La vendita dei biglietti della Lotteria 2016 prosegue durante tutto il periodo di Carnevale: con un solo euro si può partecipare all’estrazione di premi importanti, come la crociera per due persone nel Mediterraneo, il viaggio a Parigi, abbonamenti a settimanali e altri premi offerti dai commercianti saluzzesi: un modo per avvicinarsi al Carnevale e sostenerlo. I biglietti si possono acquistare in tutti i negozi cittadini convenzionati o presso la Fondazione Amleto Bertoni.
CORIANDOLI DI FRUTTA
La Fondazione Bertoni, in occasione del Carnevale di Saluzzo ha organizzato un Concorso rivolto ai bambini delle Scuole dell’Infanzia e Primarie del Saluzzese, per permettere a tutti i bambini di esprimere la propria creatività e di sentirsi parte integrante della festa che caratterizza la città di Saluzzo. Le sezioni e le classi hanno utilizzato per la creazione dei loro elaborati la frutta autunnale del territorio Saluzzese o vera o sotto forma di frutti disegnati e colorati con tecnica libera oppure di cartone, carta, cartapesta, pasta di sale, pongo, plastilina, das, ecc. Gli elaborati saranno esposti da venerdì 5 febbraio 7 a martedì 9 febbraio in un apposito spazio presso il Mela Village in Piazza Cavour. Una giuria selezionerà i migliori che riceveranno premi per un valore complessivo di 300 euro in materiale didattico offerto da Nuova Icas di Saluzzo. Inoltre gli elaborati si potranno votare grazie a un coupon pubblicato sul Corriere di Saluzzo di giovedì 4 febbraio e il vincitore avrà diritto a ulteriori 50 euro di buono spesa.