Start 2018 si presenta alla conferenza stampa

La Fondazione Amleto Bertoni è lieta di invitarVi

Venerdì 13 aprile 2018 – ore 11.00
Sala Giuseppe Verdi – Scuola APM
via dell’Annunziata 1 – Saluzzo

Conferenza Stampa

Start/ storia arte saluzzo 2018

Seconda edizione – dal 27 aprile al 27 maggio 2018

10 location, 30 giorni, 20 artisti, 22 artigiani, 30 operatori

oltre 5000 metri quadri di spazi espositivi dove incontrarsi,

macro aree: Arte, Antiquariato e Artigianato

E ancora, 50 appuntamenti “Off”

 

seguirà aperitivo

R.S.V.P.
FONDAZIONE AMLETO BERTONI
Tel. +39 0175 43527 – Fax +39 0175 42427
stampa@fondazionebertoni.it

MARK BARROW e SARAH PARKE vincono il premio Matteo Olivero

Mark Barrow e Sarah Parke sono i vincitori della 40ª edizione del Premio Matteo Olivero, Ricordare la memoria, che si inserisce all’interno di Start/storia e arte – Saluzzo, contenitore di eventi artistici e di ricerca transdisciplinare tra l’arte contemporanea, l’arte antica, il design e l’artigianalità, promosso dalla città di Saluzzo. Memoria* è il tema individuato per l’edizione 2018.
Nell’opera vincitrice, un progetto site specific e altamente poetico, la Memoria è intesa come trascorrimento del tempo, definito dal movimento circolare della luce – in riferimento all’alternarsi del sorgere e del tramontare del Sole – da finestra a finestra. Il progetto sintetizza questo flusso creando composizioni che utilizzano differenti pattern ripetuti di quadrati rossi, verdi, blu e neri. Il progetto, generato pixel per pixel, misura il tempo poco alla volta, e in un certo senso lo “conserva” come la memoria di un computer.

Mark Barrow (1982) e Sarah Parke (1981) vivono e lavorano a New York.
Fra le mostre personali vanno ricordate quelle all’Independent Régence, Bruxelles, all’Elizabeth Dee, New York e alla ZERO, Milano. Fra le mostre collettive si segnalano quelle alla Pace Gallery di New York e Londra, alla Kunsthalle Bielefeld, Germania, al Musée d’art Moderne de la Ville de Paris, Parigi, alla Casey Kaplan, New York, alla Galerie Perrotin, Parigi e alla Biennale di Praga. Le loro opere sono presenti nelle più importanti collezioni pubbliche del mondo – tra cui quella del Metropolitan Museum of Art, New York, del Birmingham Museum, dell’Hammer Museum, Los Angeles, dello Yale Museum, New Haven e del Walker Art Center, Minneapolis.

Oltre 300 progetti sono pervenuti da tutto il mondo: Belgio, Francia, Germania, Grecia, Israele, Regno Unito, Russia, Spagna, Stati Uniti, Ucraina, etc. Un numero straordinario ma che viene messo in secondo piano dalla qualità degli artisti partecipanti, che dimostra come la svolta del Premio, finalizzato alla realizzazione di una mostra personale nella prestigiosa Cappella Cavassa di Saluzzo, sia stata recepita e apprezzata dalla comunità artistica nazionale e internazionale. L’età media dei partecipanti è stata tra i 26 e i 35 anni (40%) e tra i 36 e i 45 anni (28%), tra cui artiste donne (43%) e artisti uomini (57%).

La Giuria, all’unanimità, ha premiato il duo «per il carattere poetico con cui affronta la tematica della memoria intesa in modo duplice, effimera e persistente, per la resa scenografica ottenuta secondo un approccio minimale e sintetico, per lo studio dello spazio in cui è inserita e per la sua capacità di evocare e rinnovare percorsi, metodologie e opere significative della Storia dell’Arte, fondendo così temporalità diverse». Una Giuria internazionale, composta da:

Stefano Raimondi, fondatore e direttore di The Blank Contemporary Art. È stato direttore Artistico di BACO – Base Arte Contemporanea e Curatore presso la GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo;
Eva Fabbris, curatrice e storica dell’arte. Dal 2016 fa parte del dipartimento di ricerca e curatela della Fondazione Prada. Scrive su Mousse Magazine, L’Officiel Art Italia e Flash Art;
Leah Pires, curatrice e scrittrice. Vive a New York, dove è dottoranda presso il Dipartimento di Storia dell’Arte della Columbia University e Fellow presso il Whitney Independent Study Program;
Arturo Demaria, consigliere della Fondazione Amleto Bertoni, svolge il proprio lavoro nel campo del mobile artistico, a cui affianca l’attività di art advisor, curando le collezioni di clienti privati. È stato membro della Giuria del Premio Matteo Olivero 2017;
Roberto Giordana, vicedirettore generale della Cassa di Risparmio di Cuneo, si dedica allo sviluppo dell’arte e dei beni culturali sul territorio. Membro storico del Comitato Organizzatore del Premio Matteo Olivero e della Mostra di Arte contemporanea Saluzzo Arte.

Questo nuovo corso del Premio, fortemente voluto dal curatore Stefano Raimondi, è stato immediatamente sostenuto e condiviso dal Comune di Saluzzo, dalla Fondazione Amleto Bertoni e dai coordinatori del progetto Paolo Infossi e Roberto Giordana.
L’inaugurazione della mostra di Barrow e Parke presso Capella Cavassa, a Saluzzo, inaugurerà il 27 aprile 2018 alle ore 19.30 e sarà possibile visitarla sino al 27 maggio 2018. Lo Spazio è sempre visitabile e ad ingresso libero.

Per maggiori Info:
Fondazione Amleto Bertoni, The Blank Contemporary Art
Tel.: 0175/43527 – 035/19903477
Email: eventi@fondazionebertoni.it, premiomatteoolivero@gmail.com

Tutto pronto per la nuova edizione di START/Storia e Arte a Saluzzo 🗓 🗺

Un contenitore di storia e di storie, di arte e bellezza, di antiquariato ed eccellenze, di artigianato e di contaminazioni tra tradizione e innovazione in uno dei dieci borghi più belli d’Italia.

10 location, 30 giorni, 20 artisti, 24 artigiani, 30 operatori, oltre 5000 metri quadri di spazi espositivi dove incontrarsi, 3 macro aree: Arte, Antiquariato e Artigianato. E ancora, 50 appuntamenti “Off” e oltre 10mila persone attese. Questi sono i numeri di Start/storia e arte – Saluzzo che quest’anno, alla sua seconda edizione, ritorna dal 27 aprile al 27 maggio 2018.

Una Città che si fa museo diffuso, che propone opere di personaggi locali che si intrecciano con quelli internazionali, in una continua  esplorazione tra spazio pubblico e privato, dove poter respirare le storie degli artigiani del territorio, storie di passioni che si tramandano di padre in figlio, esperti ebanisti e mastri ma anche giovani falegnami con approcci più sperimentali: stampa 3D, crowdsourcing, open design. E ancora spazi temporanei creati appositamente per eventi che mettono in relazione l’arte e l’architettura con un pubblico variegato, con i bambini delle scuole e le famiglie. Opere d’arte si intrecciano a oggetti d’antiquariato, alle antichità e al collezionismo, insieme a laboratori, incontri letterari, seminari e concerti.
Arte, cultura e creatività incontrano, a Saluzzo – uno dei dieci borghi più belli d’Italia –tradizione, territorio e innovazione, quest’ultima guidata dalla ricerca di bellezza e curiosità.
Il tema di Start 2018, che unirà Città alta e Città bassa, è la Memoria*, intesa come capacità di ricordare ciò che è stato, di rievocare il passato non in chiave passivamente nostalgica ma come reinterpretazione del futuro. Il fil rouge tra il tema e il visual di questa nuova edizione è il simbolo dell’asterisco che diventa rappresentazione immediata del concetto di Memoria, sia come ricerca in senso storico, sia come vettore nei confronti del futuro. La Memoria* significa, quindi, riappropriazione dell’identità dei propri artigiani, oggetti, opere d’arte, in stretta
connessione con la storia passata che portano oggi la Città di Saluzzo a ospitare Start: non è un caso, infatti, se Arte, Artigianato e Antiquariato hanno ancora una vetrina nazionale qui.

Start è un evento organizzato da Fondazione Amleto Bertoni e Comune di Saluzzo. La direzione artistica è affidata a STI – Soluzioni Turistiche Integrate – che si avvale della consulenza di Stefano Raimondi, curatore presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo.

Per scoprire gli appuntamenti, le date e le location dei numerosi eventi in programma consulta il sito dell’evento.

 

 

22 Aprile il MercAntico arriva in Borgo ‘900 🗓 🗺

Anche Borgo ‘900 si colora con bancarelle e animazioni, per una domenica primaverile da vivere in strada e in allegria.

Eccoci con una nuova iniziativa, approdata in Fondazione lo scorso anno, che va ad aggiungersi al ricco parorama del MercAntico

Domenica 22 aprile 2018 -Borgo 900 Saluzzo
Mercatino di antiquariato, artigianato e dell’usato con area produttori agricoli
Per chi volesse partecipare come espositore contattare il Signor Giuseppe Dutto al 348/3167773

Riparte l’organizzazione di SALUZZO ESTATE ed EFFETTO NOTTE

Con l’avvicinarsi dell’estate, riparte anche l’organizzazione legata a tutte le attività di “Saluzzo Estate” ed “Effetto Notte”, la famosa notte bianca di Saluzzo.
L’ormai consolidata collaborazione con le attività commerciali della nostra città, in merito agli appuntamenti estivi, e l’attività di pianificazione che va avanti da mesi, ha fatto sì che il calendario estivo sia particolarmente ricco con la conferma di appuntamenti attesi e amati.
I locali di Saluzzo riceveranno nei prossimi giorni i moduli di iscrizione per tutti gli appuntamenti previsti, che andranno debitamente compilati e consegnati presso la Fondazione Amleto Bertoni entro e non oltre il 6 aprile 2018

Ecco più nello specifico le attività interessate con un accenno alle modalità di svolgimento

Effetto Notte (sabato 2 giugno 2018): la gestione dell’iniziativa è in capo alla Fondazione Bertoni.
Ogni locale interessato dovrà, oltre che compilare l’apposito modulo, versare una quota di partecipazione che varia in base alla zona delineata. Le zone individuate sono 3 (gialla, arancione e verde, per cui cfr. planimetria allegata), con 3 tariffe diverse. L’adesione ed il relativo contributo, che andrà versato alla Fondazione Bertoni, andranno a copertura delle spese organizzative generali, di occupazione del suolo pubblico, di logistica e pulizia strade, della SIAE, di animazione (negli spazi individuati dagli organizzatori) e della comunicazione di Effetto Notte, oltre che permettere l’ampliamento dell’eventuale dehor già esistente fino a 150 mq.
La chiusura delle strade verrà effettuata in base alle adesioni dei locali; per la zona verde non è prevista la chiusura. Rimane la possibilità per ogni commerciante di organizzare autonomamente uno spettacolo, nei pressi della propria attività, che dovrà armonizzarsi con eventuali spettacoli proposti dai locali limitrofi.

Festa della Musica (sabato 16 giugno 2018): i punti spettacolo saranno definiti totalmente dalla Fondazione Bertoni per il centro cittadino e dal Comune di Saluzzo per il centro storico. La chiusura delle strade non sarà prevista per l’area verde e per le zone arancione e gialla sarà valutata in base all’adesione dei locali ed alla loro collocazione.

Ballando sotto le stelle (sabato 7 luglio 2018): i punti spettacolo saranno definiti dalla Fondazione Bertoni in collaborazione con la Confcommercio Saluzzo. La chiusura delle strade non sarà prevista per l’area verde e per le zone arancione e gialla sarà valutata in base all’adesione dei locali ed alla loro collocazione.

Modulo Eventi Estivi 2018_DEF

 

 

Scarica il bando e partecipa alla FESTA DELLA MUSICA 2018

INVITO A PARTECIPARE :
gruppi musicali – cantautori – musicisti – cantanti

Nata in Francia nel 1982, la Fête de la Musique è diventata un autentico fenomeno che coinvolge ormai numerose città in tutto il mondo: dal 1995, hanno aderito moltissime Città Europee, trasformando la festa in veri e propri festival della musica.
Lo spirito è quello di una festa popolare, nella quale la partecipazione è soprattutto momento di socialità, creatività ed espressività per tutti i musicisti professionisti e non.

A SALUZZO DAL 2002

La Festa della Musica ha uno spazio sempre più rilevante nel panorama degli eventi saluzzesi, coinvolgendo musicisti, cantanti e gruppi musicali. Dal tramonto a notte inoltrata turisti, residenti e visitatori passeggiano, si fermano ad ascoltare la musica che si impadronisce di vicoli, vie e piazze di quel palcoscenico naturale che il centro storico di Saluzzo.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Amatori, professionisti, band, solisti, progetti sperimentali. Alla Festa della Musica sono ammessi tutti gli amanti della musica e tutti i generi.
Questo è un invito alla partecipazione spontanea e all’espressione gratuita di tutti i musicisti, professionisti e amatori, solisti e gruppi.

COME PARTECIPARE

L’esibizione dei gruppi alla Festa della Musica del 16 giugno 2018 è da intendersi gratuita ed i musicisti dovranno essere muniti di adeguata strumentazione per l’esibizione in acustica.
Oltre ai punti musicali presso i Musei ed i Monumenti cittadini animati dalle associazioni musicali locali, lungo le piazze e le vie del centro saranno disponibili dodici punti spettacolo ad animare la città.

Per ogni approfondimento, informazione, notizia: Fondazione A. Bertoni 0175.43527 eventi@fondazionebertoni.it – www.fondazionebertoni.it

Bando festa musica 2018

La MEZZA DEL MARCHESATO alla seconda edizione nazionale 🗓 🗺

“Nello sforzo enorme e coraggioso di vincere la fatica riusciamo a provare,

almeno per un istante, la sensazione autentica di vivere”.

Haruki Murakami “L’arte di Correre”

 

LA GIORNATA DELLA DOMENICA 15 APRILE

SALUZZO (CN) – Correre è un’arte? Una passione e uno stile di vita? Ognuno ha la sua risposta e la sua motivazione. Per molti runner la corsa è un viaggio in cui la meta – il traguardo – è nota, ma sanno che all’arrivo non saranno più gli stessi della partenza.

Non sappiamo cosa passa nella testa dei podisti che ogni anno scelgono la primavera saluzzese per infilare le scarpe da running e dare il massimo per una, due o anche tre ore, ma sappiamo che anche quest’anno ad attenderli ci sarà una cornice unica, con i frutteti in fiore e le verdi colline, i castelli medievali e i suggestivi centri storici del saluzzese, dietro ai quali si staglia lo sfondo più maestoso che si possa immaginare: il Monviso, il Re di Pietra, amato da tutti coloro che ammirano il suo profilo da ogni fazzoletto di terra che lo consenta. Il tutto con la garanzia di un’organizzazione attenta, che nei quattro anni precedenti ha saputo dare il massimo e migliorarsi continuamente, con l’obiettivo di promuovere sport e territorio.

“La Mezza del Marchesato, mezza maratona tra i frutteti in fiore” si correrà domenica 15 aprile 2018 a Saluzzo (CN), ed è inserita in un fine settimana che prenderà il via sabato 14 aprile con un pomeriggio dedicato alle famiglie.

La Fondazione Amleto Bertoni Città di Saluzzo, l’Atletica Saluzzo, l’ASD Podistica Valvaraita e i Comuni di Saluzzo, Manta, Verzuolo e Lagnasco, daranno vita a un evento sportivo realizzato con l’approvazione della F.I.D.A.L. Federazione Italiana di Atletica Leggera e che fa parte del calendario Nazionale delle competizioni.

La manifestazione è campionato provinciale di Mezza Maratona e si assegneranno i titoli provinciali individuali. Sempre ricco il montepremi che ammonta a 4.830 euro, suddiviso tra le varie categorie, con una voce riservata agli atleti italiani e “italiani equiparati” che scenderanno sotto 1h11’00 tra gli atleti e 1h23’00 tra le atlete. Possono partecipare atleti tesserati in Italia da 18 anni in poi che siano tesserati per il 2018 per società affiliate alla FIDAL, o in possesso di Runcard o tesserati con Ente di Promozione Sportiva (EPS) sezione Atletica, in possesso di Runcard EPS, presentando di un certificato medico di idoneità agonistica specifica per l’atletica leggera.

Un po’ di numeri. Saranno tre gli eventi che caratterizzeranno questa quinta edizione: la gara di 21,097 km della domenica, la eVISO go per le famiglie e la Mini Mezza Eplì dei bambini, che il sabato pomeriggio coloreranno tutta la città e Piazza Cavour.

Scarica la cartella stampa completa

Vai al sito ufficiale della Mezza Maratona del Marchesato

Mercantico di Pasquetta 🗓 🗺

 

2 aprile 2018 – dalle ore 9.30
Saluzzo, Piazza Garibaldi

MercAntico “in movimento”

… Pasquetta con chi vuoi!

Pasqua e Pasquetta. Voglia di sole, aria fresca, borghi da visitare e conoscere. Borghi da amare e gustare. Insomma, Saluzzo è perfetta per tutto questo… E Saluzzo ormai da alcuni anni, a Pasquetta, ospita un unicum sul territorio, il MercAntico. Perchè a Saluzzo “è sempre in movimento“.

Dopo il successo del primo esperimento indoor, dopo una giornata uggiosa e di pieno inverno a inizio marzo, ora una giornata in un nuovo angolo della Città. Ci si sposta, anche se di pochi passi, dalla zona pedonale e piazza Garibaldi, con i portici ai suoi lati, sarà un grande bazar a cielo aperto.

Il mercatino dell’usato è un evento atteso dai tanti appassionati, ma è anche un’occasione di incontro, scambio, vita sociale e di comunità. Ogni oggetto, anche piccolo, racchiude una storia, un ritrovamento, a volte un ricordo prezioso: tra le bancarelle, giocattoli d’infanzia, fotografie storiche e gioielli da riscoprire.
A corollario i Musei aperti, le visite guidate firmate CoopCulture, il gusto del territorio, offerto dai diversi ristoranti e locali. Insomma, tanti motivi per trascorrere un’intera giornata a Saluzzo.

Collezionisti e visitatori con centinaia di pezzi d’artigianato, vintage e di pregio. Dalla bigiotteria Anni ’60 ai mobili antichi restaurati, dagli introvabili dischi in vinile a pezzi di modernariato di indubbio valore, fino a vecchie stampe, libri, cartoline e ceramiche.

Saluzzo si vestirà a festa in altre 5 occasioni, 5 domeniche per scoprire la Città, curiosare tra le bancarelle, passeggiare tra oggetti e antichi palazzi, gustare un buon pranzo con cibi della tradizione e, ancora, fare tappa nei musei o conoscere la bella collina. Data da segnalare, lo “Svuotacantine”, in Saluzzo alta. Caratterizzato da una grande partecipazione, porta con sé lo spirito del rinnovamento. A fine maggio, una domenica per mettere letteralmente per strada il vecchio, ciò che ci pare essere ormai “pesante”, e provare a cercare qualcosa di nuovo. L’estate è a pochi passi, e con lei l’aria frizzante e la voglia di stare leggeri.

 

MercAntico Saluzzo 2018
Domenica 17 giugno – Centro cittadino
Domenica 7 ottobre – Centro cittadino
Domenica 18 novembre – Centro cittadino

SVUOTA LA CANTINA: domenica 27 maggio 2018 – Centro Storico
MERCATINO DI S. ANDREA: domenica 25 novembre 2018 – Via Savigliano

90° Carnevale Città Saluzzo 2018 – I premi della lotteria, Coriandoli di frutta, il finale

Un Carnevale che ha saputo rendere onore ai 90 anni di tradizione

LA SFILATA di DOMENICA 11/2: PREMI E VINCITORI

Dopo l’apertura ufficiale dei festeggiamenti del Carnevale domenica 4 febbraio con l’investitura della Castellana, la prima sfilata degli oratori e la tradizionale polentata, domenica 11 febbraio la città è stata inondata dal pubblico (stimate 10.000 presenze) che ha accolto la grande sfilata. Protagonisti i Carrinfrutta e il grande ritorno dei maestosi Carri in carta pesta. Una giornata indimenticabile che ha assegnato i seguenti premi:

• 7° TROFEO ROSATELLO – Primo Premio Assoluto – ex aequo Carro in frutta di Barge “Disney Pum Land” e Carro in carta pesta di Roletto “In un mare di guai”

• 6° TROFEO Premio Migliore coreografia – LAGNASCO GROUP – vinto dall’Oratorio Don Bosco di Saluzzo con il carro “ODB Rock”

• TROFEO VAUDAGNA TRATTORI – 4° MEMORIAL BEPPE ROSSO – Premio Migliore meccanizzazione del carro – assegnato al Carro di Roletto

• PREMIO SPECIALE COLDIRETTI Giovani Impresa – Premio Migliore composizione e valorizzazione del Frutto edizione 2018 – assegnato a Barge

• 1° TROFEO ON THE CORNER – Premio per la Migliore Musica – assegnato all’Oratorio Don Bosco di Saluzzo

LA SETTIMANA NELLA CA’ D’ CIAFERLIN

Una bella settimana alla Ca’ d’ Ciaferlin presso le Antiche Scuderie della Fondazione Bertoni di Piazza Montebello. Tutti gli appuntamenti hanno avuto un’ottima affluenza di pubblico. Premiata l’idea di spostare il ballo anziani alla sera e trasformare le Scuderie in una balera, così come la serata del sabato, con il Veglione dedicato ai più giovani. Partecipatissimo il Ballo dei bambini: più di 400 le merende distribuite, offerte da diverse panetterie e pasticcerie della Città, che ringraziamo.

MARTEDì 13 FEBBRAIO, IL GRAN FINALE

Una grande festa, nuovamente nel cuore del centro cittadino, in Piazza Cavour sotto l’ala di ferro, ha chiuso oggi i festeggiamenti del 90° Carnevale della Città di Saluzzo.
Tutti in centro con i Carrinfrutta di Barge e Saluzzo, i gruppi mascherati, Ciaferlin e Castellana per una bella festa di coriandoli e musica, e con la Gullino Fruits che ha animato tutto il pomeriggio con un laboratorio di mascherine e la presentazione del suo libro “Le Avventure di Kiwito e Galita”.

Oggi due importanti momenti di premiazione: proclamati i piccoli vincitori del concorso Coriandoli di Frutta ed estratti i numeri vincenti della Lotteria di Carnevale.

Iniziamo dalla lotteria dedicata al “viaggiare” nelle Terre del Monviso

N. 2659 – 1° Premio Cannondale Quick Neo Tourer – bici con motore Shimano a pedalata assistita
N. 1653 – 2° Premio Trek Valle Stura – Valido per 2 persone
N. 3769 – 3° Premio Trek Monviso – Valido per 2 persone
N. 2909 – 4° Premio Itinerario Bike Saluzzo – Valido per 2 persone
N. 0820 – 5° Premio Itinerario Valle Maira – Valido per 2 persone
N. 3000 – 6° Premio Itinerario Castelmagno in bici – Valido per 2 persone
N. 3652 – 7° Premio Itinerario Art Saluzzo– Valido per 2 persone
N. 0117 – 8° Premio Linea Verde Viaggi – n° 1 City Tour Torino per 2 persone
N. 2686 – 9° Premio Passeggiata a cavallo in Valle Stura – Valido per 2 persone
N. 0829 – 10° Premio Itinerario Bike Saluzzo – Valido per 1 persona
N. 1587 – 11° Premio Degustazione per 2 persone vini esclusi presso Locanda La Posta di Cavour
N. 2418 – 12° Premio Trekking in notturna Valle Grana – valido per 2 persone
N. 3788 – 13° Premio Trolley Bagaglio a mano

La terza edizione di Coriandoli di frutta quest’anno si è rivolta anche ai Baby Parking e agli Asili Nido: tante le scuole che hanno aderito e tre i baby parking.
Tre i premi assoluti assegnati, uno per ogni categoria, tre buoni spesa in materiale didattico offerti da Bollati Giochinfanzia, che ha esposto gli elaborati dei bambini per tutto il periodo di Carnevale.
oltre al premio per il migliore in assoluto votato attraverso il talloncino pubblicato dal Corriere di Saluzzo, media partner per il concorso, che ha messo in palio il premio assoluto Corriere.

– Asili nido e Baby Parking
Vince il Baby Parking Elfi e Fate di Pagno con il progetto “Fruttolino”
– Scuola dell’Infanzia
Vince l’Asilo infantile di Torre San Giorgio con il “Ballettopolo della Frutta”
– Scuola Elementare
Vince la 1′ B della Scuola Primaria Carlo A. Dalla Chiesa con “Rock’n roll vintage alla frutta”

– Premio Corriere di Saluzzo – Scuola dell’Infanzia di Rifreddo con “Pin e Pera al Carnevale di Saluzzo con la Topolino”

La consegna dei premi e la merenda di chiusura venerdì 16/2 ore 16.30 nella Sala degli Specchi della Fondazione Bertoni

“Siamo davvero soddisfatti del successo di pubblico registrato domenica durante la sfilata. La giornata bellissima anche se un poco fredda, i colori, la gioia ed il divertimento, l’allegria che ha conquistato Saluzzo con diverse migliaia di visitatori” dichiara Romano Boglio, vicepresidente della Fondazione Amleto Bertoni “sono la cornice più bella che potessimo augurarci. Ora arrivederci al 2019”

40° Premio Matteo Olivero

start/saluzzo arte
Premio Matteo Olivero
40ª edizione
Ricordare la memoria

Bando di concorso

Premio Matteo Olivero
40ª edizione
Ricordare la memoria
Bando di concorso 
www.theblank.itwww.fondazionebertoni.it

The Blank Contemporary Art è stata incaricata dalla Fondazione Amleto Bertoni, in collaborazione con i coordinatori del progetto Paolo Infossi e Roberto Giordana, a organizzare la 40ª edizione del Premio Matteo Olivero.

La 40ª edizione del Premio Matteo Olivero, ospitata dal Comune di Saluzzo (CN), invita attraverso una chiamata pubblica artisti italiani e internazionali, senza limiti di età e di utilizzo dei mezzi espressivi, con opere edite o inedite, alla progettazione di una mostra personale sul tema della memoria, che il vincitore realizzerà nella prestigiosa Cappella Cavassa, una sala rinascimentale inserita nel chiostro del convento di San Giovanni, di grande valore storico e artistico.

Il curatore della 40ª edizione del Premio Matteo Olivero è Stefano Raimondi, Direttore di The Blank e curatore della GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, che succede ad Anna Daneri ed Ettore Favini.

Il comitato di giuria è composto da curatori di fama internazionale, che verranno resi noti al termine di invio delle candidature, e da membri della Fondazione Amleto Bertoni e del consiglio comunale di Saluzzo.

Il comitato di giuria individuerà a sua discrezione il miglior progetto, e assegnerà all’artista o al collettivo artistico che l’ha presentato un premio di Euro 5.000,00 per la realizzazione della mostra.

Linee guida:

20 marzo 2018 Termine di invio delle candidature 
27 aprile 2018
 Inaugurazione della mostra
La partecipazione al concorso è gratuita. 
Gli interessati potranno partecipare al concorso inviando la documentazione richiesta (curriculum artistico, progetto, portfolio e modulo d’iscrizione) all’indirizzo premiomatteoolivero@gmail.com.

Si prega di prendere visione del bando completo e dei suoi allegati (descrizionestoricaplanimetria e fotografie).

Info: Fondazione Amleto Bertoni, The Blank Contemporary Art
Tel: 017543527, 035 19903477
Email: eventi@fondazionebertoni.it, premiomatteoolivero@gmail.com
Web: www.fondazionebertoni.it, www.theblank.it

 

BANDO ENG
BANDO ITA

Descrizione storica
Descrizione storica_ENG

Modulo d’iscrizione
Modulo d’iscrizione_ENG

Planimetria e fotografie