Dal 30 novembre 2019

I Mercatini di Saluzzo e Castellar, lo spettacolo pirotecnico e la marching band per vivere insieme la festa.

La prima data da segnare in agenda è sabato 30 novembre, quando si accenderanno le luci di Natale e in città appariranno suggestive proiezioni e giochi di luci, con un grande albero ad illuminare Piazza Cavour. Le luci daranno il via ufficiale al Natale di Saluzzo e la città sarà pronta per vestirsi a festa. Quattro weekend dedicati allo shopping, per trascorrere una bella giornata fuori porta con pranzi gustosi, caldarroste e cioccolata calda, assistere a spettacoli, concerti, mercatini, fontane luminose, o ancora pattinare e visitare un Museo o ascoltare i concerti dei piccoli musici della Scuola di musica Suzuki o dei grandi Maestri portati dalla Scuola APM.

Il gusto, i profumi e l’arte di una città che non si ferma mai

• L’Albero di Natale di Piazza Cavour e l’accensione delle luci

Sabato 30 novembre, dopo una mattinata di incontro al Foro Boario per la Fiera di Sant’Andrea, appena si farà buio, si accenderanno le luci natalizie, sponsorizzate dai commercianti della città e dalla Confcommercio. Verrà illuminato il grande albero di 10 metri d’altezza in Piazza Cavour, reso possibile grazie agli sponsor, ai  commercianti e ai liberi professionisti che hanno la propria attività nella piazza, dove si terrà anche un aperitivo e una piccola merenda per i bambini, infine partiranno le proiezioni di Natale, a cura di Confcommercio, in 4 zone della città: piazza Montebello, piazza Vineis, piazza Risorgimento, corso Italia.

• I mercatini

Domenica 1° dicembre a Saluzzo doppio appuntamento. In via Savigliano una piccola fiera legata alla tradizione con bancarelle che porteranno in piazza i gusti del territorio, una fattoria di animali – galline, capre, pony e conigli – e la seconda edizione di Qua la zampa con attività legate al mondo cinofilo. In via Volta la seconda edizione di un elegante mercatino dove scovare oggetti particolari per i regali di Natale. Il primo dicembre sarà anche l’ultimo giorno di apertura della mostra “Dentro il disegno” visitabile al Museo della Castiglia.

Domenica 8 dicembre un grande mercatino animerà le vie della città dalle 9 del mattino. Non solo un’occasione per i pensieri di Natale ma anche una giornata ricca di appuntamenti. Protagonisti saranno gli artigiani con trottole e vestiti per le bambole realizzati a mano, l’associazione Intagliatori di Rivoli, i giochi di ingegno, gli artisti di strada per far sorridere grandi e piccini. Animazioni e Babbo Natale arricchiranno Via Palazzo di Città. Per chiudere in bellezza, ritornano a Saluzzo i “fuochi” con uno spettacolo pirotecnico ad effetto di luce e colore. Giochi di luci ed effetti scenici per salutare la giornata dello shopping e invitare a restare a Saluzzo anche per una cena o un aperitivo.
Domenica 15 dicembre un altro mercatino, questa volta a Castellar, lungo le vie degli spaventapasseri. Le divertenti animazioni per bambini con il Mago Pongo, le bancarelle di artigianato e prodotti del territorio e una bella novità, la collaborazione con Don Marco Casalis e gli oratori della Diocesi di Saluzzo, che già partecipano al Carnevale. I bambini degli oratori saranno infatti protagonisti di un presepe vivente a partire dal primo pomeriggio. Intorno alle 16,30, la giusta ricompensa: una merenda per tutti i piccoli attori e un concerto di musica popolare dell’Ensemble di Violini e Chitarre degli insegnanti Chiara e Sara Cesano e Dario Littera sotto l’ala di Piazza del Municipio. Per tutto il giorno Castellar e Saluzzo saranno unite da una navetta gratuita promossa da Bus Company e Fondazione Amleto Bertoni con partenza dalle ore 9.30 sino alle ore 17.30 (Saluzzo – Piazza XX Settembre / Castellar – ingresso paese).

Nel frattempo, a Saluzzo, le animazioni continuano… La Fabbrica dei Suoni proporrà 2 laboratori al Teatro Magda Olivero nel pomeriggio, dal titolo UN NATALE BESTIALE.
“Zitti, zitti, shh… facciamo silenzio perché questa è una notte speciale, sicuramente è successo qualcosa di magico e nell’aria si sente un po’ di agitazione… Proviamo un po’ ad ascoltare: tutti gli animali vogliono far sentire la loro voce. Sembra quasi che tutti vogliano fare una festa, sembra quasi vogliano cantare”. I protagonisti della storia sono gli animali, animali che ascoltano, ballano e suonano per festeggiare il Natale. Questa volta la festa è per tutti e permette ai piccoli di avvicinarsi ai parametri del suono, giocando con l’ascolto, la voce, il movimento e lo strumentario.
Età consigliata: 3-7 anni. Repliche: ore 15,30 e 16,30. Gradita la prenotazione via mail all’indirizzo eventi@fondazionebertoni.it, indicando nome/cognome ed età del bambino e orario del laboratorio a cui si intende partecipare.
Dalle ore 16 la Corale 3 Valli e il Corou La Cevitou intoneranno canti natalizi itineranti nel centro, per concludere sotto il grande albero di Piazza Cavour.

Domenica 22 dicembre Saluzzo chiuderà il calendario di eventi in programma con Bandakadabra, la famosa Marching Band torinese fresca reduce di “X Factor”, che proporrà il suo repertorio swing natalizio dalle 15,30 per poi concludere con un pezzo finale sul sagrato del Duomo (3 spettacoli da 30 minuti l’uno a spasso per le vie del centro).

Per info: www.fondazionebertoni.it – segreteria@fondazionebertoni.it Tel. 0175/43527 – 346/9499587