La 71esima Mostra della Meccanica Agricola, il Salone Auto e Moto, la Festa Patronale di San Chiaffredo, la Fiera e lo Spettacolo Pirotecnico

Un grande successo per gli eventi della città che come ogni anno danno il via al ricco calendario del settembre saluzzese. 

Una bella e ricca edizione, la 71esima Mostra della Meccanica Agricola.

Complice il bel tempo, i visitatori sono stati tantissimi e sono stati nuovamente conteggiati, come in tutti gli ultimi grandi eventi seguiti dalla Fondazione Bertoni.

19.630 i passaggi in 2 giornate e mezza.

Numeri importanti che affermano l’importanza della mostra saluzzese, che continua ad essere un appuntamento fondamentale per l’agricoltura del territorio e non solo.

Ottimi anche i passaggi al Salone Auto e Moto: giunto alla sua 19esima edizione può contare sempre su un folto pubblico di curiosi e interessati, grazie anche alla centralissima location, l’Ala di Ferro di Piazza Cavour, dove si svolgono tutti i festeggiamenti patronali.

La Fiera di San Chiaffredo di lunedì, ha visto riempirsi le strade così come lo spettacolo pirotecnico del martedì sera, un must per gli abitanti di Saluzzo e delle vallate.

Altro grande successo di pubblico meritatissimo, per le serate.

Si è partiti venerdì con Mirko Casadei che, nonostante le condizioni meteo, ha registrato un tutto esaurito sotto l’Ala di Ferro; la prima edizione di Canta San Ciafré, sabato sera, è stata ricca quanto una notte bianca dell’estate appena passata, domenica e lunedì le serate danzanti hanno popolato il rialzo di Piazza Garibaldi con balli e allegria.

Tradizione, innovazione e voglia di stare insieme sono state le parole chiave di una settimana di festeggiamenti e fiere, che hanno inaugurato un autunno saluzzese che saprà stupire.