CARNEVALE 2016: APERTE LE CANDIDATURE PER CIAFERLINOT E DAMIGELLE

Il Carnevale numero 88 della Città di Saluzzo si avvicina, e presso la Fondazione Amleto Bertoni, già fervono i preparativi per l’edizione 2016 della storica manifestazione cittadina, guidata come sempre dalle maschere Ciaferlin e Castellana.

L’edizione che aprirà domenica 31 gennaio 2016 con l’investitura della Castellana e la consegna delle Chiavi della città alle Maschere, sarà nuovamente nel segno dei “CarrInFrutta”. Si continua dunque nel solco di questa importante novità introdotta negli scorsi anni, che mira a promuovere uno dei prodotti più importanti del saluzzese: “anche quest’anno i carri che parteciperanno alle sfilate saranno realizzati con le mele e con i frutti del territorio, e il tema scelto per il 2016 è “LA TV” “ spiega Romano Boglio, vice presidente dell’ente, delegato al Carnevale. Dopo la Musica, tema del 2015, arriva la Televisione, in tutte le sfaccettature riconducibili al mondo del piccolo schermo: sarà la fantasia dei partecipanti a scegliere tra cartoni animati, telefilm, film o serie tv, o personaggi celebri del mondo dell’informazione o dell’intrattenimento. Anche quest’anno le sfilate saranno due, sabato 6 febbraio con illuminazione notturna, e domenica 7 febbraio nel classico appuntamento pomeridiano. Non mancheranno il ballo degli anziani e quello dedicato ai ragazzi.

SELEZIONI APERTE PER CIAFERLINOT E DAMIGELLE Tra le novità in preparazione alla prossima edizione, c’è anche quella di aprire pubblicamente le selezioni di Ciaferlinot e Damigelle: “Abbiamo pensato che ci sono molti giovani saluzzesi che amano il Carnevale e la sua atmosfera, e che potrebbero voler vivere l’indimenticabile emozione di partecipare come maschere ufficiali di Saluzzo – spiega il consigliere Giuseppe Cavaglieri. “Per questo abbiamo deciso di aprire alla candidature dei ragazzi e delle ragazze che vogliono partecipare, e che per vari motivi non sono in contatto diretto con l’ente”. L’invito è rivolto ai giovani che abbiano compiuto i 18 anni di età, che amino il carnevale e che, nel caso dei Ciaferlinot, sappiano suonare almeno uno strumento che possa accompagnare i cortei itineranti (es. chitarra, fisarmonica, saxofono clarino, ecc)” Basterà inviare una mail a stampa@fondazionebertoni.it con una foto a figura intera, i dati anagrafici e il contatto telefonico, oltre a qualche riga che spieghi la voglia di partecipare al Carnevale di Saluzzo, e a farlo con gli abiti delle maschere ufficiali. Sarà infine il comitato delegato al Carnevale della Fondazione Amleto Bertoni, a scegliere tra tutte le domande pervenute le due damigelle che accompagneranno la Castellana e i due Ciaferlinot protagonisti del Carnevale 2016 con Ciaferlin.